Sanificazione con l’ozono e D.Lgs. 81/2008

Salute e sicurezza per i tuoi dipendenti, serenità per la tua azienda

Con il D.Lgs 81/2008, il legislatore ha individuato tutto ciò che occorre fare in tema di prevenzione e tutela della salute dei lavoratori in ogni ambiente di lavoro, compresi gli obblighi e le sanzioni a carico di aziende, datori di lavoro e lavoratori in caso di mancata osservanza delle norme.

Le norme contenute nel D.Lgs. 81/2008 – Testo Unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro – riguardano tutte le imprese a prescindere dalla tipologia, dal settore di attività e dalla classificazione del rischio. Fanno eccezione le attività senza lavoratori o con l’unico lavoratore nella persona del datore di lavoro.

Obblighi a carico del datore di lavoro

Misure ancora più stringenti sono previste per gli ambulatori medici, i laboratori di analisi, le case di riposo e tutte le attività nelle quali vi sia il rischio di esposizione ad agenti biologici. In questi casi, il datore di lavoro deve:

• applicare i principi di buona prassi microbiologica
• adottare misure collettive di protezione
• adottare misure igieniche per prevenire e ridurre al minimo la propagazione accidentale di un agente biologico fuori dal luogo di lavoro

Nelle strutture sanitarie, il datore di lavoro è tenuto a prestare attenzione alla possibile presenza di agenti biologici nell’organismo dei pazienti e nei relativi campioni e residui e a provvedere all’applicazione di procedure che consentono di manipolare, decontaminare ed eliminare, senza rischi per l’operatore e per la comunità, i materiali e i rifiuti contaminati.

Nei laboratori comportanti l’uso di agenti biologici a fini di ricerca, didattici o diagnostici e nei locali destinati ad animali da laboratorio deliberatamente contaminati con tali agenti, il datore di lavoro è tenuto ad adottare idonee misure di contenimento come, ad esempio, specifiche procedure di disinfezione e il controllo efficace dei vettori (roditori ed insetti).

Perché sanificare con l’ozono il tuo ambiente di lavoro

• semplifica l’osservanza delle norme contenute nel D. Lgs. 81/2008
• assicura da possibili sanzioni pecuniarie e detentive
• semplifica le attività di prevenzione e contenimento della carica batterica e virale
• migliora la qualità dell’aria indoor
• elimina gli odori
• garantisce ambienti di lavoro salubri e microbiologicamente sicuri
• migliora la conservazione dei cibi
• riduce l’uso dei detergenti chimici
• favorisce il risparmio di tempo e denaro per le pulizie