Blog

Come eliminare l’odore di fumo in auto? Prova con la sanificazione all’ozono.

odore di fumo in auto

L’odore di fumo in auto, anche se il più delle volte è poco percepito dai fumatori stessi, impregna l’abitacolo in modo molto incisivo ed è immediatamente avvertito dai passeggeri che non fumano, siano essi adulti o bambini, tanto che solitamente lo definiscono una vera e propria puzza di fumo. In questo articolo, vi proponiamo alcuni trucchetti per eliminare l’odore di fumo in auto; vi spieghiamo anche come ottenere un risultato efficace e più duraturo con la sanificazione all’ozono.

Anche per i fumatori più incalliti esistono delle soluzioni per evitare di essere sommersi dalle proteste dei compagni di viaggio o addirittura di ritrovarsi sempre soli in macchina tanto è il cattivo odore che circola all’interno del veicolo. Il tabacco infatti impregna non solo l’aria, ma tutti i tessuti, dai sedili, al tettuccio, ai tappetini e alla tappezzeria in genere. Rimuovere l’odore di fumo in auto quindi richiede un po’ di pazienza e costanza, perché non sempre è un’operazione facile e veloce.

Ecco alcuni possibili rimedi per eliminare il cattivo odore lasciato dal fumo.

1. Svuotare spesso il posacenere e creare un buon ricircolo d’aria

Prima di tutto, è consigliabile adottare la buona abitudine di svuotare regolarmente il posacenere in modo da allontanare una delle cause del cattivo odore. Una volta svuotato, lavate il posacenere sotto l’acqua e pulitelo con un panno impregnato di un deodorante per ambienti.

Mentre si fuma, è importante favorire un efficace ricircolo dell’aria abbassando sempre il finestrino, anche d’inverno. Non basteranno pochi centimetri, ci vorrà almeno metà dei finestrini anteriori abbassati per poter far uscire buona parte del fumo, senza che ristagni internamente.

2. Lavare di frequente l’abitacolo con rimedi naturali

togliere odore di fumo in auto

Potete creare un rimedio naturale fatto in casa, con cui detergere i vetri, il cruscotto e le altre parti lavabili.  Ecco come preparare la miscela: prendete una tazzina di aceto bianco e mescolatela con qualche goccia di olio essenziale (ad. esempio di eucalipto); unitela quindi a 450 ml circa di acqua e versate il liquido in uno spruzzino. L’aceto è uno dei rimedi casalinghi più utilizzati per la pulizia e lo potrete impiegare come detergente per la vostra auto. Questa soluzione ha il vantaggio di utilizzare ingredienti naturali, tuttavia richiede un po’ di tempo e una buona dose di pazienza e olio di gomito.

3. Strofinare gli interni con il bicarbonato

Un’altra accortezza che può aiutarvi a ridurre l’odore di fumo in auto è ricorrere al bicarbonato. Versate circa un cucchiaio di polvere sui sedili e strofinateli con una spazzola in modo che il bicarbonato permei il più possibile. Potete eliminare eventuali residui con un robot aspiratutto o una comune aspirapolvere.

4. Sfruttare zucchero, agrumi e caffè per ridurre l’odore di fumo

Potete ridurre gli effetti del tabacco anche utilizzando lo zucchero: appoggiate sul cruscotto una ciotolina con all’interno 2 cucchiai di zucchero e lasciatela agire durante la notte. Potete fare lo stesso anche con la buccia di agrumi o una tazzina di caffè. Tutte queste sostanze, però, anche se assorbono gli odori naturalmente, esauriscono la loro efficacia appena si fuma nuovamente all’interno del veicolo.

5. Utilizzare profumatori dell’aria

Dopo aver aspirato e deterso l’auto, potete limitare il forte odore di fumo in auto sfruttando un deodorante chimico per abitacoli (ce ne sono sia da appendere che da applicare alle prese d’aria dell’impianto di riscaldamento/raffrescamento o climatizzazione). I deodoranti chimici  sono un rimedio molto diffuso tra gli automobilisti, anche se non risolve il problema. I profumatori per auto si limitano a coprire il cattivo odore di sigaretta senza eliminarlo alla radice. Inoltre, una volta che il deodorante avrà esaurito la sua carica, dovrete di volta in volta sostituirlo con uno nuovo.

6. Sanificare l’auto con l’ozono

sanificazione con l'ozono per auto

La sanificazione dell’abitacolo con un trattamento all’ozono risulta il rimedio più incisivo per una soluzione efficace e più duratura nel tempo. L’ozono è infatti uno dei migliori disinfettanti al mondo che consente di eliminare i germi, i batteri e anche i cattivi odori. Completamente naturale ed ecologico, non si limita a coprire gli odori, ma agisce nel profondo, igienizzando e purificando l’aria. Le molecole di ozono neutralizzano per ossidazione le particelle che causano i cattivi odori lasciando posto ad una nuova aria fresca e pulita. Questo tipo di trattamento consente di sanificare i tessuti in modo capillare proprio perché, essendo un gas, l’ozono penetra ovunque, raggiungendo anche i punti più difficili da trattare con metodi tradizionali. A differenza di tutti gli altri rimedi, la sanificazione con l’ozono è efficace sul lungo periodo, è semplice e veloce: bastano 20 minuti di trattamento e gli interni dell’auto torneranno igienizzati e privi di odori.

Se volete togliervi il pensiero dell’odore di fumo nella vostra auto, date un occhio al Sanity Point più vicino a voi. In poco tempo non avrà più quella terribile puzza di fumo con un metodo certificato e naturale al 100%.

 

cerca-sanity-point

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *