5 rimedi naturali per eliminare i cattivi odori da una stanza

  • Condividi

Bicarbonato e olii essenziali, limone e aceto. Tutto qui? Oltre a quelli classici esiste un modo alternativo per eliminare i cattivi odori in modo naturale che sia indicato anche per le attività commerciali e i luoghi molto frequentati?

In cima alla lista dei desideri di ogni imprenditore c’è rendere felici e soddisfatti i propri clienti. Le strade per farlo sono tante e, tuttavia, il successo di un’attività ha a che fare sempre più spesso con la combinazione di qualità del servizio e altri aspetti intangibili dell’offerta. Attenzioni, comportamenti, gentilezze, scelte, anche di natura organizzativa dell’imprenditore, che concorrono a regalare alle persone un’esperienza unica e memorabile. Che si tratti di un albergo, una clinica medica, una palestra o un negozio, quello che fa tornare il cliente una seconda e una terza volta è proprio l’insieme di questi aspetti, che sommati tra loro possono fare la differenza. Il cliente infatti percepisce tutto: la freschezza degli ingredienti con cui avete cucinato il suo piatto, la pulizia con cui gli date il benvenuto nelle camere del vostro albergo, la bellezza degli arredi con cui lo accogliete nel vostro negozio, il candore delle divise dello staff al suo servizio. Tutto contribuisce a fornirgli un’idea della vostra attività e determina l’opinione su di voi e la vostra struttura.

L’importanza di eliminare i cattivi odori da una stanza

Tra le componenti che più di altre concorrono a questo “lavorìo” nella mente del cliente ci sono gli odori. Insieme alla vista, l’olfatto è il primo senso a essere attivato da chi varca la soglia della vostra attività e a restituirgli una prima immagine di voi. La presenza di odori - di qualsiasi natura, non solo quelli sgradevoli ma anche troppo forti o percepiti come strani - all’interno di un ambiente chiuso gioca un ruolo fondamentale in questo. E la prima impressione, si sa, è quella che conta. Recuperare è una strada tutta in salita. 

Da sottolineare che l’odore lavora sulla memoria olfattiva e se un vostro cliente ricorderà il vostro ristorante con piacere o con disgusto, questo dipenderà anche dall’odore che gli rievocherà quel luogo.

La buona notizia è che con i dovuti accorgimenti eliminare gli odori è semplice. Nella guida di oggi trovate 5 rimedi naturali per eliminare i cattivi odori e portare nuovamente aria fresca e pulita all’interno di una stanza.

Eliminare i cattivi odori da una stanza: i 5 rimedi naturali più efficaci per la vostra attività

Eliminare i cattivi odori da una stanza con rimedi naturali è un buon metodo che oltre a soddisfare il desiderio di essere più green promette di essere anche più pratico e talvolta più economico di altri. I luoghi che il titolare di un’attività deve tenere sotto controllo sono tantissimi: deve ad esempio eliminare i cattivi odori della cucina e della sala del ristorante, così come dal bagno del proprio ambulatorio medico, dai tessuti o dalla moquette delle camere d’albergo o deve far sparire l’odore di sudore dallo spogliatoio della propria palestra. In tutti questi casi la ricerca di un metodo naturale per farlo è fondamentale per restituire un’esperienza piena al proprio cliente. Affinché l’odore non si trasformi in un problema, potete migliorare la qualità dell’aria con questi semplici accorgimenti:

1. Arieggiare

Aprire le finestre permette un ricambio d’aria e ossigena l’ambiente in modo naturale. Bastano pochi minuti più volte al giorno per evitare che l’odore diventi troppo pregnante e si depositi sui materiali come ad esempio i tessuti.

L’odore di cibo, di fumo, di animale, dell’ospite precedente è una delle prime cose che il cliente nota, ma sfortunatamente, aerare l’ambiente non è sempre una soluzione praticabile, anche perché le finestre potrebbero non esserci. E’ il caso di un piccolo ripostiglio al ristorante o di un bagno cieco nella camera d’hotel, del deposito sci in un rifugio o della SPA nel sotterraneo di una palestra. In altri casi i muri sono ormai così pregni dell’odore di muffa che bisogna trovare un modo efficace per eliminare i cattivi odori.

2. Utilizzare il carbone attivo

In polvere o in tavolette (le stesse se si acquistano per ridurre il gonfiore addominale), il carbone attivo ha il duplice vantaggio di neutralizzare gli odori e al tempo stesso combattere l’umidità. Potete mettere qualche pezzettino di carbone attivo in un recipiente e collocarlo nelle zone dove si formano i cattivi odori. Tenete presente che il carbone attivo va cambiato ogni mese, affinché sia sempre efficace. Potete acquistarlo in erboristeria, nei negozi di bricolage e di articoli per la casa. 

3. Neutralizzare gli odori con un ozonizzatore

Gli ozonizzatori per ambienti sono progettati per migliorare la qualità dell’aria ed eliminare gli odori. Si tratta di apparecchi portatili che potete agilmente spostare in qua e in là all’interno del locale, dove di volta in volta serve intervenire. La loro tecnologia sfrutta le proprietà deodoranti dell’ozono, un gas naturale che viene generato dall’ozonizzatore a costo zero a partire dall’ossigeno e che agisce direttamente sulle molecole di odore. L’azione è radicale perché l’ozono non copre le particelle di odore, ma le disgrega per ossidazione. L’utilità di questa alternativa ai soliti rimedi naturali è doppia: da un lato elimina gli odori, dall’altro ne previene la formazione, dato che agisce anche sui microrganismi come batteri e muffe fonte di cattivi odori. 

4. Miscelare bicarbonato a limone o aceto

Le combinazioni di bicarbonato e limone oppure, bicarbonato e aceto sono tra le più gettonate da chi vuole usare rimedi naturali per eliminare i cattivi odori da una stanza. Versate un po’ di acqua, bicarbonato e alcune gocce di questi ingredienti in alcuni recipienti e disponeteli nei punti del locale più a rischio di cattivi odori. Potete abbellire i recipienti facendo galleggiare alcuni fiori freschi a pelo d’acqua.

5. Acquistare profumatori e olii essenziali

Per rimuovere gli odori ci sono poi i profumatori per ambienti con cui vengono diffuse le fragranze. In commercio ne esistono di ogni forma e dimensione e sono molto utilizzati per la loro praticità e versatilità. Alcuni sono molto scenografici e hanno un design moderno che li rende un perfetto complemento d’arredo. Se il locale è grande può diventare oneroso acquistarne tanti, senza contare che non si tratta di un vero e proprio rimedio per eliminare i cattivi odori. Ciò che accade con i profumatori per ambienti e i diffusori di essenze è che l’odore viene coperto alla buona, sovrapponendo alla puzza uno strato di aroma che, a lungo andare, potrebbero causare l’effetto opposto e risultare fin troppo pungenti.

Dunque, se cercate un modo per eliminare i cattivi odori che sia naturale e pratico, facile da attuare e non richieda l’acquisto di materiali consumabili da comprare periodicamente, contattateci allo 045.9810880 oppure compilate il form che trovate qui.



  • Condividi

Vuoi ricevere altri articoli come questo? Iscriviti alla nostra newsletter

Il tuo indirizzo e-mail viene utilizzato solo per inviarti consigli, notizie e promozioni da Sanity System. Puoi in qualsiasi momento utilizzare il link per annullare l?iscrizione integrato nelle nostre comunicazioni. Ulteriori informazioni sulla gestione dei tuoi dati e dei tuoi diritti.