Eliminare l'odore di scarponi da sci in rifugio

  • Condividi

Alla vigilia della riapertura della stagione sciistica, rifugisti e albergatori si preparano ad accogliere i clienti in locali puliti e sicuri come non mai. E gli odori? Pensate, ad esempio, al deposito scarponi, che ha spesso quell’insopportabile odore di muffa e sudore tipico delle Ski Room poco curate. Per fortuna esiste un modo per eliminare l’odore di scarponi da queste stanze. Vediamolo!

Deposito sci e scarponi in hotel: se puzza, fa scappar via i clienti

Accogliente e funzionale, con armadietti privati e riscaldati, dentro in rifugio o meglio ancora direttamente sulle piste: poter contare su una Ski Room comoda e ben equipaggiata è il primo desiderio di ogni amante dello sci invernale (dopo quello di sciare su neve naturale fresca, ovviamente!). Tanto importante che è diventata una consuetudine dare una sbirciatina al sito del rifugio o dell’hotel per capire com’è attrezzato e come viene gestito il deposito sci e scarponi e magari leggere anche qualche recensione in merito sui portali più noti, prima ancora di prenotare e scegliere in quale struttura soggiornare. Ma anche la Ski Room più moderna e pulita può riservare brutte sorprese. Lo sanno bene gli sciatori, lo sanno ancor di più i rifugisti e gli albergatori: perché il problema – ancora diffuso e fastidioso – del deposito sci e scarponi rimane quello di sempre: la puzza.

Scarponi da sci, guanti e caschi sono infatti fonte di cattivo odore e un deposito con scaldascarponi e portasci di ultima generazione non necessariamente coincide con una stanza priva di quell’odore da “scarpone da sci sudaticcio dopo un’intera giornata sulle piste”. Basterà aprire le finestre e arieggiare la stanza? In alcuni casi può darsi di sì, ma quando c’è pienone in rifugio e le paia di scarponi si moltiplicano, quando le finestre non ci sono, perché il deposito è nel sotterraneo, oppure i muri sono ormai “pregni” di tante stagioni e dell’odore di muffa tipica degli scarponi da sci poco manutenuti, bisogna trovare un modo per risolvere il problema, prima che il deposito riscaldato scarponi da sci diventi un ripostiglio puzzolente, anziché un vanto per il rifugio.

E’ così: a nessun ospite piace dover sopportare l’odore pungente degli scarponi nel deposito sci e a nessun rifugista piace ricevere reclami circa l’igiene della sua struttura, tantomeno scoprire online che i clienti lamentano una gestione poco accorta della Ski Room.

Come togliere l’odore di scarponi da sci dalla Ski Room

Per eliminare l’odore di scarponi da sci in rifugio ci sono sostanzialmente due strade da seguire: laddove possibile, arieggiare la stanza almeno una volta al giorno e programmare trattamenti quotidiani per deodorare la Ski Room con macchine professionali come SANY PLUS, che produce una deodorazione meccanica profonda e mirata e ha la capacità di rimuovere gli odori dagli ambienti chiusi con brevi cicli di trattamento da avviare di sera, quando gli ospiti sono rientrati e viene servita la cena, o durante la notte. Tra i vantaggi di SANY PLUS, la rimozione totale degli odori nella stanza e la praticità d’uso, dato che la macchina è automatica e trasportabile. Può essere, infatti, usata in tutto il rifugio, nelle camere per eliminare, ad esempio, l’odore di pelo animale o in cucina e in sala per rimuovere l’odore di cibo. Julia Maria, albergatrice di lunga esperienza, ha raccontato in questa intervista come utilizza SANY PLUS nel suo hotel di Verona.

Qual è la differenza con i deodoranti per ambienti? Usare prodotti come i profumatori per ambienti è il modo migliore per non risolvere le cose e, anzi, peggiorarle. Questo tipo di soluzione si limita infatti a coprire l’odore, non a rimuoverlo, e il più delle volte si tratta di prodotti che rilasciano nell’ambiente sostanze chimiche e residui volatili nocivi. Al contrario, SANY PLUS toglie gli odori perché la sua tecnologia a base di ozono disgrega le molecole maleodoranti e le fa sparire. Un sistema per eliminare la puzza degli scarponi nel deposito sci tutta naturale, dato che non impiega detergenti o deodoranti chimici.

Un’ ultima cosa: ma perché gli scarponi da sci puzzano? 

Che siano da fondo, discesa o scialpinismo, su tutti gli scarponi da sci si abbatte la medesima dannazione: la puzza di sudore. Praticare sport invernali ad alta intensità come lo sci, si sà, fa sudare, perché l’organismo per regolare la temperatura del corpo adotta l’emissione di acqua come strategia. La comparsa di odore negli scarponi da sci è provocata dalla presenza di batteri e muffe (che a dire il vero proliferano nelle calzature di ogni tipo)  a causa delle condizioni di umidità e calore che si sviluppano all’interno della scarpa. I rimedi per togliere i cattivi odori dagli scarponi da sci sono diversi: tra tutti vi consigliamo il bicarbonato, anche se la regola principale rimane quella di asciugare sempre molto bene la suoletta e pulire regolarmente l’intero scarpone da sci.

Trovare scarponi caldi e asciutti la mattina è il desiderio di ogni sciatore. Per questo i rifugi e gli hotel offrono ai loro clienti depositi sci e scarponi dotati di tutta l’attrezzatura per custodire, asciugare e riscaldare gli scarponi. Da rifugista e albergatore, potresti fare di più e andare oltre la tradizionale Ski Room? Potresti risolvere l’annoso problema della puzza di scarponi in queste stanze? Affidandoti ai sistemi professionali Sanity System sarà un gioco da ragazzi.

Per maggiori informazioni su SANY PLUS contattaci allo 049.7985260 oppure compila il modulo che trovi qui.



  • Condividi

Vuoi ricevere altri articoli come questo? Iscriviti alla nostra newsletter

Il tuo indirizzo e-mail viene utilizzato solo per inviarti consigli, notizie e promozioni da Sanity System. Puoi in qualsiasi momento utilizzare il link per annullare l?iscrizione integrato nelle nostre comunicazioni. Ulteriori informazioni sulla gestione dei tuoi dati e dei tuoi diritti.