Blog

Come prendersi cura dell’auto: i consigli di Sanity System

img-articolo-febbraio-2020-01

Affinché un’auto sia veramente bella e curata non basta usare l’aspirapolvere e fare un lavaggio esterno della carrozzeria. L’auto è uno dei mezzi che usiamo più frequentemente nel corso della vita, pertanto è opportuno che sia molto più che pulita, vale a dire igienizzata e sanificata. In quest’articolo, abbiamo raccolto degli utili consigli che vi consentiranno di prendervi cura della vostra auto e di renderla un luogo sano e confortevole.

Possedere un’auto significa certamente guidarla, ma anche aspettarsi che nel tempo sarà necessario fare alcuni lavori di manutenzione e che bisognerà pulirla con una certa regolarità. Il proprietario di una macchina, infatti, deve sapere che dopo l’acquisto dovrà prendersi cura del proprio mezzo, per assicurarsi che funzioni bene più a lungo possibile e soprattutto che sia un luogo igienico per il guidatore e i passeggeri. Un’auto non curata, infatti, è un ricettacolo di batteri e con tutta probabilità una fonte di spese extra per le riparazioni causate da una cattiva manutenzione.

Come prendersi cura dell’auto: la pulizia degli interni

img-articolo-febbraio-2020-02

Anche se spesso non ci facciamo caso, nella nostra auto sono presenti numerose zone dove germi e batteri possono proliferare; vediamo alcuni utili consigli per eseguire una igienizzazione profonda ed efficace.

La nostra auto è da vedere come un insieme formato da numerose componenti, che devono essere pulite singolarmente al fine di garantire livelli di igiene ottimali. Pertanto, ecco alcune regole per prendersi cura dell’auto in modo puntuale e rimuovere germi e batteri dal suo interno.

#1 Prestate attenzione ai tappetini: i tappetini sono uno dei luoghi in cui maggiormente si depositano polvere e sporco. Pertanto, rimuoveteli periodicamente, passateli con l’aspirapolvere e lavateli accuratamente con acqua calda. Assicuratevi che siano perfettamente asciutti prima di riposizionarli. 

#2 Pulite bene gli interni: dopo aver rimosso i tappetini, spostate avanti e indietro i sedili, così da aspirare accuratamente la polvere e la sporcizia che si sono accumulate sul fondo e sui sedili. Grazie a questo primo intervento riuscirete a eliminare gran parte della polvere e dello sporco presente nell’abitacolo e potrete passare al lavaggio degli interni. 

#3 Pulite anche i pulsanti e i bottoni: nelle fessure e negli spazi tra pulsanti, frecce e bottoni tende ad accumularsi una grande quantità di polvere. Pertanto, pulite accuratamente queste aree con pennelli e spazzole. Per una pulizia più profonda, potete utilizzare l’aria compressa, che vi aiuterà a far emergere anche la polvere situata in profondità e a rimuoverla agevolmente. Sempre con i pennelli, pulite attentamente anche le griglie di ventilazione, altro noto ricettacolo di polvere e batteri. 

#4 Lavate tutte le superfici: in commercio trovate moltissimi prodotti studiati per lavare, pulire, lucidare e curare tutte le superfici dell’auto, dal volante al cruscotto. Aiutatevi utilizzando un panno umido e delle spugnette oppure seguite le istruzioni riportate sulla confezione dal produttore. Detergete accuratamente anche i sedili, utilizzando dei prodotti specifici nel caso presentino macchie o siano in pelle.  

#5 Eseguite la pulizia di vetri e specchi: generalmente, su vetri e specchi non si accumulano elevate quantità di sporco, però è bene pulirli regolarmente così da  assicurarsi massima visibilità sulla strada. Anche in questo caso, potete utilizzare dei detergenti specifici e dei panni in microfibra per lavare e asciugare vetri e specchi, per non lasciare pelucchi in giro o creare fastidiosi aloni.

Il lavaggio della carrozzeria e degli esterni

img-articolo-febbraio-2020-03

Una volta sistemati gli interni potete passare a lavare la parte esterna della vostra vettura. Per ottenere un buon livello di pulizia è consigliabile portare la propria auto presso un autolavaggio. Potete scegliere se richiedere il servizio di pulizia a dei professionisti oppure se utilizzare gli autolavaggi self-service. In ogni caso, lì troverete tutte le attrezzature e i macchinari adeguati per lavare e pulire nel modo più efficace. Per una pulizia più profonda e specifica potrete provvedere a pulire manualmente i cerchioni tramite delle spazzole con setole dure, detergente e sgrassatore. Con gli stessi mezzi, passate poi alla pulizia di gomme e pneumatici. Utilizzate poi un sapone apposito per pulire con cura tutte quelle aree dove le macchie sono ancora presenti. Infine, parcheggiate l’auto all’ombra e attendete che si asciughi.

A questo punto avrete una macchina bella, pulita, brillante e luccicante e vi sentirete soddisfatti per esservi presi cura della vostra auto. Ma siete sicuri che la normale pulizia sia sufficiente? Vediamo come e perché sanificare l’auto vi aiuta a ottenere un livello di pulizia e igiene insuperabili.

Sanificate gli interni dell’auto per rimuovere batteri e odori

img-articolo-febbraio-2020-04

I lavori di pulizia degli esterni e degli interni, per quanto ben fatti e profondi, non riescono mai a rimuovere i batteri, le muffe, i virus e i generale i microrganismi presenti nell’abitacolo. Per liberarvi facilmente e con certezza di tutti questi agenti indesiderati, è opportuno sanificare gli interni dell’auto con l’ozono.

Nei nostri Sanity Point hai la possibilità di sanificare totalmente la tua auto, dall’abitacolo all’impianto di climatizzazione, eseguendo un trattamento igienizzante completo che andrà a prendersi cura non solo del mezzo, ma anche della salute del guidatore e dei passeggeri che saliranno in auto. Come funziona? Cerca nel nostro store locator il centro autorizzato Sanity Point più vicino a te tra gli oltre 3000 presenti in tutta Italia. Contattalo per fissare un appuntamento oppure recati direttamente in loco e richiedi la sanificazione dell’auto. In pochi minuti avrai un’auto sanificata da batteri, virus e muffe. Il trattamento è efficace anche contro gli odori, pertanto con lo stesso servizio riuscirai a rimuovere anche l’odore di fumo, cibo e animale.
cerca-sanity-point

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *