Sanificare gli ambienti di lavoro: ozono o perossido di idrogeno?

  • Condividi

Entrambi sono metodi per sanificare gli ambienti di lavoro in modo ecologico, ma nascondono delle differenze che è bene conoscere. Quale potrebbe essere il più adatto alle vostre esigenze? Scopritelo in questa guida.

Tra i metodi comunemente utilizzati per sanificare il proprio ambiente di lavoro troviamo la sanificazione con ozono e quella con macchinari al perossido di idrogeno. Ancor prima di chiedervi ogni quanto bisogna sanificare gli ambienti di lavoro, potrebbe tornarvi utile scoprire con cosa sia meglio sanificare il luogo in cui trascorrete la maggior parte del vostro tempo. Lavorare in un ambiente salubre è essenziale e ancor di più disporre dei metodi più adatti a contrastare i batteri, i virus, le allergie e i fastidi causati dalla proliferazione degli agenti patogeni. Per garantire a noi stessi, ai nostri dipendenti e ai clienti la giusta sicurezza, con cosa è meglio sanificare il proprio ambiente di lavoro? E’ preferibile il perossido di idrogeno o l’ozono per sanificare?

Macchine per la sanificazione al perossido di idrogeno: funzionamento e rischi

Il perossido di idrogeno non è altro che semplice acqua ossigenata impiegata nella sanificazione degli ambienti in forma di aerosol o vapore. Questo metodo sfrutta il potere ossidante dell’ossigeno stabilizzato con l’acqua e l’azione biocida del perossido di idrogeno è da attribuire ai radicali ossidrilici, che si presentano appunto come altamente ossidanti: questi intaccano proteine, lipidi e DNA dei microrganismi disintegrandoli e impedendone la proliferazione.

Anche se efficace, il perossido di idrogeno ha qualche controindicazione:

  • essendo un perossido, può accadere che si combini con un materiale combustibile in una reazione di combustione, con il rischio di provocare esplosioni e incendi
  • è una sostanza corrosiva per i metalli e per la pelle e, se inalata o ingerita, è nociva per qualunque organismo
  • non tutti i macchinari permettono di sanificare gli ambienti di lavoro in modalità fai da te: in alcuni casi, solo personale specializzato munito di patentino è abilitato a sanificare con questo metodo.
  • una volta terminata la sanificazione, i locali non sono agibili fin da subito: bisogna attendere che i livelli di concentrazione nell’aria siano accettabili, salvo rischi per la propria incolumità. Per un reparto produttivo, un locale pubblico o un negozio potrebbe essere una scomodità non da poco.
  • per funzionare, le macchine per sanificazione con il perossido di idrogeno necessitano delle ricariche contenenti l’agente sanificante, un costo economico che si aggiunge a i costi ambientali legati allo smaltimento dei materiali plastici.
  • la sanificazione degli ambienti con perossido di idrogeno non è fattibile in presenza di persone: è d’obbligo verificare che lo spazio sia libero da persone e animali prima di venire sanificato.

Sanificazione degli ambienti di lavoro con l’ozono: pro e contro

L’ozono generato in situ (nel luogo in cui viene utilizzato) attraverso l’azione di ozonizzatori professionali è capace di sanificare ambienti di lavoro e di neutralizzare sia i microrganismi potenzialmente pericolosi per la salute sia gli odori.

Anche l’ozono deve la sua efficacia al potere ossidante dell’ossigeno: dal punto di vista chimico, infatti, è una forma particolare di ossigeno (cd. allotropica) formata da tre atomi di ossigeno. Tra i sanificanti per ambienti, l’ozono viene di norma preferito per i seguenti motivi:

  • perché agisce ad ampio raggio: permette di sanificare contemporaneamente tutto ciò che troviamo all’interno di un ambiente di lavoro, dagli oggetti ai mobili alle tende e soprattutto l’aria.
  • perché oltre ai microrganismi, elimina anche qualsiasi odore dal proprio spazio di lavoro: che siano quelli di colla o lubrorefrigeranti provenienti dai reparti di produzione o quelli di pelo di animale di una piccola toelettatura, o ancora, dell’aria viziata in ufficio, gli odori spariscono grazie all’effetto sanificante dell’ozono.
  • perché ottimizza i tempi: gli ambienti sanificati con ozonizzatori professionali sono immediatamente agibili e appena terminato il processo è possibile riprendere l’attività senza dover aspettare alcun tempo di decadimento
  • perché si produce a costo zero a partire dall’ossigeno presente nell’aria, una materia prima disponibile gratis, sempre e ovunque.

In aggiunta, gli ozonizzatori professionali di ultima generazione sono macchine semplicissime da usare e completamente automatiche: in altre parole, non serve essere in possesso di patentini o richiedere l'intervento di personale specializzato per utilizzarle, col vantaggio di poter provvedere da sé quando serve alla sanificazione. 

E’ bene ricordare che sanificare gli ambienti con l’ozono è un metodo che richiede la giusta attenzione quando utilizzato: essendo la molecole più ossidante presente in natura, può essere irritante per l’organismo se inalato accidentalmente. Per questo motivo nessuno deve essere presente all’interno dei locali durante la procedura di sanificazione.

Come funzionano le macchine per sanificare gli ambienti con l’ozono

Il funzionamento di un ozonizzatore professionale è semplice e per questo indicato in diversi contesti lavorativi: tramite una scarica elettrica l’ossigeno presente nell’aria viene trasformato in ozono e le proprietà ossidanti di quest’ultimo eliminano virus,  batteri e odori. Una volta ultimata la sanificazione, i generatori di ozono di ultima generazione convertono poi, tramite catalisi, le molecole di ozono residue in ossigeno e rendono immediatamente accessibile la stanza appena sanificata. Per approfondire cos'è e a cosa serve un ozonizzatore potrebbe tornarvi utile questo nostro precedente articolo. 

Conoscere i diversi metodi di sanificazione degli ambienti per scegliere con consapevolezza è importante e vale sempre la regola di verificare sempre le “credenziali di base” di un buon prodotto o servizio come affidabilità, praticità, economicità e sicurezza. Pertanto, al bando metodi con troppe controindicazioni, sì a  macchinari professionali e certificati. 

Per maggiori informazioni sui nostri sanificatori a ozono chiamateci allo 045.9810880 oppure compilate il modulo che trovate qui.



  • Condividi

Vuoi ricevere altri articoli come questo? Iscriviti alla nostra newsletter

Il tuo indirizzo e-mail viene utilizzato solo per inviarti consigli, notizie e promozioni da Sanity System. Puoi in qualsiasi momento utilizzare il link per annullare l?iscrizione integrato nelle nostre comunicazioni. Ulteriori informazioni sulla gestione dei tuoi dati e dei tuoi diritti.